In che modo anime e manga sono diventati un prodotto di consumo così promettente nel settore delle vendite?

L'industria culturale giapponese è stata per decenni un prodotto di consumo. In Brasile, ad esempio, il primo contatto del pubblico con questo contenuto è avvenuto attraverso la serie Ultraman. La mostra ha avuto luogo negli anni '70 ed ha avuto molto successo. Negli anni '80, l'estinto Rede Manchete ha mandato in onda i primi episodi di Jaspion e Changeman.

Con la popolarità di queste serie televisive, è cresciuta la domanda di un prodotto di consumo legato alla cultura giapponese. È in questo contesto che manga e anime hanno guadagnato popolarità al di fuori della terra del sol levante.

Oggi questo settore può essere considerato un'industria. Dati più recenti, del 2016, mostrano che le vendite in Giappone da solo generano un assurdo 17,7 miliardi di dollari. Al di fuori del Giappone, le vendite sono ancora migliori, con una crescita annua intorno a 14%.

In che modo anime e manga sono diventati un prodotto di consumo?

Anime e manga sono uno dei pilastri della moderna cultura giapponese. Negli ultimi decenni la loro popolarità è solo cresciuta. Una passione che si trasmette di generazione in generazione. Con la diffusione delle piattaforme di streaming, oltre ai manga, anche gli anime stanno guadagnando sempre più fan in Occidente.

Annuncio

Secondo gli esperti, manga e anime sono diventati popolari e con alte vendite su Internet, perché sapevano invecchiare con i loro ammiratori.

In poche parole, l'anime ha liberato la sua immagine di qualcosa fatto solo per i bambini. Oggi, soprattutto in Giappone, il concetto che i fumetti si concentrino sul pubblico dei bambini è già superato.

In che modo anime e manga sono diventati un prodotto di consumo così promettente nel settore delle vendite?

D'altra parte, la stessa sceneggiatura dell'anime, con finali inaspettati, attira l'attenzione del pubblico adulto, sempre alla ricerca di un prodotto di consumo più qualificato.

Annuncio

Questa crescita, sia nel pubblico adulto che in quello straniero, ha fatto sì che anche la produzione di anime fosse influenzata. Attraverso strumenti come CRM, queste grandi società di produzione di contenuti hanno analizzato i gusti e le preferenze del pubblico al di fuori del Giappone.

Per coloro che capiscono cos'è un prodotto di consumo, ha perfettamente senso. La popolazione giapponese ha bassi tassi di natalità. Pertanto, facendo in modo che anime e manga abbiano un pubblico più ampio in altri continenti, i produttori di anime e manga giapponesi possono vendere i loro prodotti a milioni di persone all'estero. 

In che modo anime e manga sono diventati un prodotto di consumo così promettente nel settore delle vendite?
Annuncio

Anime e manga. Un grande affare

Il solo mercato globale degli anime ha un valore di 23 miliardi di dollari. Tutto questo movimento infatti coinvolge anche prodotti come:

  • Giochi, 
  • Giocattoli,
  • Diversi altri prodotti. 

Anche la pandemia causata dal COVID-19 non ha influito su questo mercato. 

È possibile affermare che il picco maggiore di questo prodotto di consumo si sia verificato negli ultimi 2 anni. Riuscì a superarlo fino al 1995, considerato una pietra miliare per l'industria degli anime e dei manga. Dal 1978, quando sono iniziati i primi record di vendita, questo prodotto culturale giapponese non è mai stato così amato.

Annuncio

Dato che miliardi di persone sono rimaste a casa, il consumo di questi prodotti culturali è solo aumentato. Secondo Netflix, solo nel 2020, ci sono stati più di 2 milioni di nuovi abbonamenti sulla sua piattaforma solo in Giappone.

In che modo anime e manga sono diventati un prodotto di consumo così promettente nel settore delle vendite?

Il mercato ritiene che i diritti d'autore provenienti dalle piattaforme di streaming saranno una delle principali fonti di reddito nei prossimi anni. Inoltre, tutto indica che queste aziende investiranno pesantemente in questo mercato.

Per chi lavora nelle vendite, questo boom può essere una grande opportunità. È possibile, ad esempio, creare un negozio online e vendere prodotti concessi in licenza. Oggi, questa è una delle maggiori fonti di vendita sul mercato. Se il progetto riesce a lavorare elementi come novità e urgenza, apre una finestra per fare ottimi affari.

Pertanto, anime e manga sono prodotti di consumo che sono all'apice della loro popolarità. Chiunque voglia investire in questo mercato, sia come produttore di contenuti, distributore di merchandising o organizzatore di eventi, ha grandi opportunità davanti a sé.