Comprendi come il portafoglio in Giappone può dettare la tua personalità

Tutti i paesi hanno le loro particolarità che, viste agli occhi brasiliani, possono essere alquanto inaspettate. In Giappone, ad esempio, il Portafoglio ha il potere di dettare la tua personalità, secondo il modello scelto da ciascuno.

Per capire meglio come sia nata questa polemica, bisogna contestualizzare il caso partendo dal parere della modella austro-giapponese, Reina Triendl, 29 anni, che ha svelato in tv le caratteristiche di un uomo ideale secondo le sue preferenze. 

È prevedibile che possedere a pelle ben curata, e hanno varie abilità come:

Fanno parte di un gruppo di qualità che riescono ad attrarre le donne. Tuttavia, per Triendl, l'uomo ideale può avere diversi talenti, ma se non ha un portafoglio compatto, non sarà completo. 

Naturalmente, dopo aver fatto quella dichiarazione, i conduttori del programma televisivo hanno iniziato a ridere dell'opinione degli austro-giapponesi. 

Se intendiamo utilizzare questo tipo di pensiero nelle terre brasiliane, è naturale che un dipendente di a lavorazione di stampi in plastica, ad esempio, trova ironica la necessità di avere un portafoglio compatto per diventare un uomo più attraente. 

Uno dei motivi per cui ciò accade è il fatto che le persone che lavorano in questo campo di solito hanno molti ruoli legati al lavoro e alla vita personale. 

La modella, a sua volta, è rimasta sorpresa dalla reazione del pubblico, perché per lei ha una vera convinzione che il portafoglio di un uomo debba essere compatto. 

Per rafforzare la sua posizione su questa controversia, ha riferito di essere cresciuta con questa convinzione sotto l'influenza di suo padre e suo nonno, che usavano portafogli con solo due pieghe. 

Secondo l'immagine che un uomo con un portafoglio compatto fosse relativamente controllato con le sue spese, è diventato comune per alcune persone pensare che, avendo questo tipo di portafoglio, fosse facile fare acquisti da un ceramiche decorative in gran numero, perché la quantità spesa per questo tipo di materiale è grande. 

Di conseguenza, questo è diventato uno degli argomenti più discussi sui social network, quindi gli utenti hanno iniziato a sollevare diverse discussioni su questo argomento. 

È stato anche possibile osservare come ci siano vari tipi di portafogli in Giappone e capire un po' di più come influenzano la personalità di una persona.

Per alcune donne giapponesi che credono che un portafoglio possa definire la personalità di un uomo, quando si inizia una relazione, è necessario fare un analisi del rischio per capire se il partner è davvero attento al portafoglio e alla spesa. 

La scelta dei portafogli in Giappone 

Per molti anni, i portafogli realizzati sono stati la preferenza dei giovani, che occupavano le tasche in modo elegante. 

Quando si parla di Giappone, dobbiamo commentare che la moda è una caratteristica dei giapponesi, perché agli occhi di chi è al corrente delle novità di questo mondo, vedere qualcuno con un badge di prossimità o qualsiasi altro accessorio da lavoro, può comporre un ottimo look. 

Tuttavia, ci sono anche ragioni alla base di alcuni tipi di portafogli da scegliere. 

Tenendo presente che il Giappone è un paese formato da una società monetaria, avere un portafoglio pieno significa che ci sarà abbastanza spazio per riporre le banconote. 

Pertanto, è possibile trovare lavoratori da a azienda di nichelatura, o imprenditori di negozi virtuali, che finiscono per scegliere di avere un portafoglio lungo per tenere i propri soldi. 

In questo modo, possiamo vedere che è probabile che qualsiasi giapponese acquisisca questa idea di avere un portafoglio che corrisponda alla sua personalità. 

I giovani hanno finito per optare per portafogli lunghi in modo che gli accessori, come le catene, potessero essere facilmente riposti negli scomparti. 

D'altra parte, i portafogli più lunghi possono finire per intralciare a volte, come passare sotto a installazione a cricchetto, o qualsiasi area comune da vedere in una grande metropoli. 

Un altro motivo che incoraggia gli adolescenti a scegliere portafogli realizzati è il fatto che, essendo più grande del normale, perderlo sarebbe un compito difficile. Quindi i giorni in cui hai perso il portafoglio in un bagno, o in qualsiasi altro luogo, sarebbero contati. 

In Giappone, i giapponesi hanno l'abitudine di trattare i loro soldi nel modo più rispettoso possibile, quindi i portafogli soddisfatti sono serviti come un modo per mantenere le banconote pulite e prive di pieghe. 

Per capire meglio il livello in cui i giapponesi affrontano la loro vita finanziaria, basta trovare un dipendente di a società di stampaggio, ad esempio, che non sarà difficile imbattersi in un uomo che ha le sue questioni finanziarie organizzate in ogni dettaglio. 

Con questo, possiamo vedere che i giapponesi hanno, nella loro cultura, una grande cura finanziaria. 

In contrasto con la vita dei brasiliani, non possiamo non sottolineare quanto sia difficile tenere i conti all'oscuro, visto che il Paese sta ancora attraversando tempi incerti, per quanto riguarda la sua economia. 

Come accennato all'inizio dell'articolo, ci sono particolarità di alcuni paesi che, viste con le usanze brasiliane, sono alquanto ironiche. 

Nel caso del Giappone, avere conti accartocciati è visto come un tabù, raggiungendo il livello che anche le banche offrono ai clienti la possibilità di ordinarne di nuovi come regalo. 

Dietro questa buona pratica, c'è un tipo di convinzione, in cui le persone credono che il mantenimento di queste buone abitudini, promuovendo una connessione con il Feng Shui, che è allineato con la generazione della ricchezza e della buona fortuna, e che può anche aiutare a risparmiare denaro, con l'aiuto di diversi libri cantando anche le virtù di un lungo portafoglio. 

Il fatto che i ricchi utilizzino portafogli lunghi è stata una domanda spesso posta dalle arti fatte dal contabile giapponese Junichiro Kameda, che attraverso i suoi libri ha saputo ricevere molta attenzione per i dettagli sui modi in cui i conti organizzati possono fare soldi sempre più. apprezzato. 

Tuttavia, Trendl ha commentato al programma che, con il passare del tempo, è sempre più comune trovare uomini con portafogli double-fold con etichette vuote, per evitare l'accumulo di carte che, nel tempo, finiscono per diventare spazzatura. 

Chi sono i titolari di carta in Giappone?

I proprietari di portafogli lunghi in Giappone sono visti come uomini consapevoli delle principali tendenze della moda. 

Ci sono invece uomini che prediligono i portafogli compatti, che sono visti come persone solide e affidabili che non si lasciano influenzare dalle novità che fanno capolino nel mondo della moda. 

Il portafoglio compatto, con il giusto numero di conti, lavora principalmente per preservarli, favorendo naturalmente una spesa efficiente. 

In Brasile, realizzare questo tipo di idea può diventare una vera sfida, considerando che molti brasiliani non sono così attenti ai loro conti. 

Non possiamo non menzionare, poiché la tecnologia ha funzionato in questo settore, perché molte persone non andranno alle lotterie o alle banche per pagare le bollette, effettuando pagamenti tramite applicazioni. 

Il fatto che le lotterie abbiano iniziato ad avere code molto più piccole, rispetto ai tempi in cui le applicazioni bancarie non erano pronte per questi pagamenti, è stato fondamentale per le aziende per sviluppare altre applicazioni per ridurre ulteriormente le code. 

È stato lanciato un sondaggio per migliorare il numero di uomini che utilizzano ogni tipo di portafoglio. 

Secondo l'indagine, condotta nel 2017 con 131 persone che avevano un reddito annuo di 10 milioni di yen (US$ 87.344,64), è emerso che 51,4% di persone utilizzavano portafogli più compatti e, in secondo luogo, con 34,4%, sono uomini che usano portafogli lunghi. 

In Giappone sta crescendo l'immagine che gli uomini con portafogli compatti siano automaticamente persone ricche, stabili e affidabili. Nella società giapponese, questo tipo di pregiudizio è cresciuto frequentemente. 

Per rafforzare questa immagine che hanno i portafogli compatti, i ricchi in Giappone stanno sostenendo questa idea, dicendo che averli è un grande aiuto per allineare le questioni finanziarie. 

In questo modo possiamo capire che quando Trendl ha detto che l'uomo ideale ha bisogno di un portafoglio compatto, possiamo immaginare che si riferisse all'immagine che aveva in mente, dell'aura esalata dal rispettivo proprietario. 

Ciò che possiamo ricavare da questo è che, per quanto Trendl abbia un'opinione su determinati tipi di portafogli, può definire la personalità di un uomo.

Va detto che avere l'abitudine di trattare i tuoi soldi e il tuo portafoglio con rispetto sono caratteristiche che le donne si aspettano di avere quando iniziano una relazione. 

---

Condividi questo articolo: