L'anatomia di un pasto giapponese

[ADS] Pubblicità

Hai mai pensato o notato com'è l'anatomia di un pasto giapponese? Per chi non conosce l'anatomia, è l'organizzazione strutturale, forse avrete notato che i piatti giapponesi, il loro modo di mangiare e l'arte culinaria sono molto diversi dai cibi occidentali. In Brasile riempiamo semplicemente il piatto di cibo, mescoliamo tutto e mangiamo. In Giappone questo è abbastanza diverso, quindi vale la pena dargli un'occhiata.

Non generalizzeremo dicendo che in Brasile o in Occidente riempiamo semplicemente il nostro piatto di cibo, senza alcuna estetica o ordine. Nei ristoranti, ad esempio, ci viene servito con un antipasto leggero, poi un piatto principale e poi il dolce, questa è un'organizzazione. La nostra dieta si basa su riso, carne e fagioli, oltre a foglie e verdure. oh colazione comune è il pane con burro e caffè, a volte un delizioso pane con formaggio o pangrattato.

L'anatomia di un pasto giapponese

Il pasto tradizionale giapponese

In Giappone le cose vengono servite separatamente. Il pasto tradizionale giapponese viene servito in piccole ciotole che separano il riso cotto dagli altri piatti. Una zuppa, che di solito è la zuppa di miso arriva in una ciotola separata, dove possiamo bere dolcemente direttamente dalla ciotola o con un mestolo. Cose come pesce, carne e insalata possono venire con riso o in ciotole separate.

I noodles, soba e somen possono venire separati e puri, da intingere in una salsa o da mescolare manualmente con altri alimenti. Il riso è spesso il piatto principale. Gli accompagnamenti sono chiamati okazu. Gli okazu più comuni sono ricchi di proteine come il pesce o la carne alla griglia.

L'anatomia di un pasto giapponese

Il modo più comune per mangiare un pasto giapponese è prendere la ciotola in mano e usare il bacchette. Di tanto in tanto, metti nella ciotola del riso e bevi un po' di zuppa. Il dessert di solito non è una tradizione nei pasti giapponesi. Il più delle volte un pasto termina con una tazza di tè caldo. I giapponesi di solito mangiano dolci a pranzo o in altri momenti. Naturalmente l'influenza dell'Occidente ha fatto cambiare queste usanze, mentre la colazione giapponese solitamente prevede riso e pesce, oggigiorno molte persone mangiano un pane o uno spuntino di base.

L'arte della cucina giapponese

Alcuni pensano che i giapponesi mangino molto cibo, a causa della quantità di ciotole, opzioni e piatti in un pasto. Altri credono che i giapponesi mangino poco proprio perché le ciotole sono piccole. I giapponesi tendono a consumare il pasto lentamente per godersi e migliorare la propria salute.

L'anatomia di un pasto giapponese

La cucina tradizionale giapponese è un'arte, lo si vede dal modo in cui è fatto il sushi, noi bento preparati per gli studenti e in varie invenzioni e piatti giapponesi. Questa difficoltà nel preparare e ordinare il cibo giapponese fa sì che migliaia di giapponesi ricorrano a ristoranti economici e ci sono migliaia di opzioni. Molte famiglie giapponesi non vogliono fare tutto quel lavoro e ricorrere a opzioni più veloci ed economiche.

È triste pensare che se cerchiamo su Google la cucina giapponese troveremo un sacco di foto di sushi. Mi piace concludere mettendo in chiaro che la cucina giapponese va ben oltre il sushi. I giapponesi mangiano sushi proprio come i brasiliani mangiano pizza e hamburger.

Condividi questo articolo:

2 commenti su “A anatomia de uma refeição japonesa”

    • Não igual nas fotos, mas em todas as casas de amigos e restaurantes comuns q fiquei no Japão, café da manha, almoço era sempre um monte de tigelas… Ninguém come em 14 pratos, a foto lá é de um restaurante tradicional… são normalmente apenas no máximo 3 tigelas…