Incontra Karakasa-Obake

Un mostro con una gamba, una testa a ombrello, occhi rossi e un sandalo… vi presento Karakasa-Obake! Hai mai sentito parlare di Karakasa-Obake?

Il Karakasa-Obake [からかさ小僧] significa letteralmente: "Paper Umbrella Monster" o chiamato "Umbrella Monster Made of Paper" è un mostro del folklore giapponese molto popolare in Giappone.

Karakasa-obake, quindi, era un vecchio ombrello, abbandonato o trascurato dai suoi proprietari, che dopo 99 anni di esistenza si trasformò in uno Tsukumogami, una specie di Bakemono (mostro), una specie di youkai, una creatura soprannaturale orientale.

I 99 anni sono simbolici. Indica, un lungo periodo di tempo di dimenticanza e abbandono. È consuetudine portare oggetti personali che non vuoi o non usi più nei templi shintoisti per essere gettati al sicuro, in modo che non diventino Tsukumogami e vengano a perseguitarti in seguito.

Di solito è raffigurato con un solo occhio e una lunga lingua. Può avere o meno due braccia, che escono dal “cappello”, e il suo manico è sostituito da una gamba lunga che indossa un geta, un tipo di sandalo giapponese in legno. Alcuni disegni più vecchi lo raffigurano con un solo occhio, senza braccia e due gambe, senza sandali.

cuocere

Nello Hyakki Yagyō, rotolo illustrato dei cento mostri notturni, il mostro è riportato come una figura umanoide, la cui testa avrebbe la forma di un tradizionale ombrello chiuso, ben diverso dalla descrizione del Karakasa oggi conosciuto.

Apparentemente, l'aspetto di una lingua che sporge e di un solo occhio iniziò a diventare popolare grazie al contatto con i portoghesi e, soprattutto, all'inizio del XX secolo durante il periodo Taisho, quando il mostro iniziò a diventare ampiamente conosciuto come un a una gamba, al suo design che originariamente appariva in lettere portoghesi. Simile ai nostri mazzi occidentali. questi tipi di mazzi sono chiamati in Giappone come Karuta (かるた).

Karakasa nell'anime ''vampiro+rosario''Karakasa nell'anime "Vampire+Rosario"

Nei tempi moderni, quando Karakasa è rappresentato in film o cartoni animati, ha quasi sempre un carattere innocuo e sciocco. quando spaventa i personaggi umani, è più per la sorpresa della sua improvvisa apparizione inaspettata che per il suo aspetto mostruoso.

Scena del film yokai hyaku monogatari del 1968Yokai hyaku monogatari (1968)

Siamo d'accordo che non è così spaventoso. Ma non ne vorrei uno a casa.

Ps: Sono un nuovo autore del sito. Spero di darti buone informazioni :P

Fonte: aoikuwan, japancultpopbr

Condividi questo articolo:


Lascia un commento