Il gigante giapponese rivoluziona il gioco del simulatore di calcio

Per decenni la rivalità tra PES e FIFA ha segnato l'industria dei giochi di simulazione calcistica. Tuttavia, perdendo mercato con il passare delle stagioni, Konami – una delle più grandi aziende giapponesi – ha deciso di rivoluzionare completamente il modo di giocare. Questo perché per la prima volta nella sua storia, non dovrai pagare per il gioco. A proposito, il suo nome è cambiato da PES a eFootball, a chiara dimostrazione di una "nuova vita" per questo gioco iconico. 

Riesci a immaginare di poter giocare con la squadra di Squadra di calcio del San Paolo online senza doverlo pagare? Ora, questa è una delle decisioni più importanti per questa nuova versione del vecchio gioco PES. L'obiettivo è che diverse modalità di gioco possano essere testate in modo completamente gratuito. In questo modo, tutti i giocatori potranno sperimentare il il meglio che questo nuovo eFootball può offrire. 

Secondo informazioni recenti, se vuoi evolvere alla versione a pagamento di questo nuovo gioco, il costo sarà di circa 200 reais (molto simile a quello che pagherai per il nuovo FIFA 22). Comunque un po' come già succede con altri grandi giochi come Fortnite, non devi pagare per continuare a giocare a questo nuovo gioco per tutta la stagione. 

Il gigante giapponese rivoluziona il gioco del simulatore di calcio - img 614c586be850c
Annuncio

L'azienda giapponese ammette di aver perso molti dei suoi clienti

Con una decisione del tutto inaspettata, la stessa azienda Konami ha ammesso pubblicamente la possibilità di perdere molti dei suoi fan. Oltre ad aver rinunciato al nome PES – nome emblematico per qualsiasi “giocatore” di calcio -, la verità è che anche la versione fisica di questo gioco è completamente scomparsa. In aggiunta a ciò, diverse modalità di gioco saranno totalmente diverse.

Con una forte propensione per i tornei eSports esclusivi, Konami intende, con questo nuovo gioco, raggiungere un pubblico più ampio, comprendendo un grande componente di competitività e anche comunità. Conoscendo perfettamente il successo che il suo eterno rivale FIFA sta avendo in questo settore degli eSports, il eFootball intende anche “attaccare” questo mercato con tornei esclusivi e interessanti modalità di gioco.

Tuttavia, è importante sottolineare che, a causa delle condizioni di copyright, questa azienda giapponese non è in grado di presentare molte delle grandi squadre internazionali. Questa volta dovrai giocare con squadre che finiscono per imitare quelle vere. Indubbiamente anche questo aspetto va considerato, prima di decidere di provare questo nuovo gioco Konami.

Cosa ha perso PES contro FIFA di EA Sports?

Se torniamo indietro di soli 10 anni, la verità è che la rivalità tra PES e FIFA era enorme. Al punto che, per molto tempo, non era chiaro quale sarebbe stato il leader di mercato per i simulatori di giochi di calcio. Tuttavia, a causa di un rapido passaggio alle sue modalità online, la verità è che FIFA, ormai da alcuni anni, è riuscito a distinguersi completamente. In modo tale che Konami si sia sentito "obbligato" a fare qualcosa, come un modo per combattere questo dominio totale. 

Annuncio

Va notato che la FIFA ha rivoluzionato il modo di giocare online contro persone di tutto il mondo. Per qualche ragione, PES non è mai stato in grado di tenere il passo, con modalità di gioco che non lo erano al livello di ciò che il suo rivale stava presentando. Il risultato è che sempre più giocatori di PES stanno passando a FIFA, poiché i menu e le modalità di gioco di FIFA erano di gran lunga superiori.

Pertanto, ora resterà da aspettare per capire come questo nuovo eFootball potrebbe portare qualcosa di nuovo a una community molto orientata alla FIFA. Tuttavia, è importante notare che il giocoLa FIFA è lontana dal ricevere dure critiche dai giocatori. Quindi, potrebbe esserci un barlume di speranza per Konami di poter recuperare alcuni dei suoi giocatori, dopo tanti anni.