Grammatica giapponese - Ordine e struttura delle frasi

La grammatica giapponese in pratica è semplice. Ma è totalmente diverso e opposto al portoghese, e questo ha confuso molto il nostro apprendimento. L'ordine delle frasi, la coniugazione dei verbi, tutto, pur essendo semplice, è diverso.

Probabilmente conosci già particelle, verbi, aggettivi, potresti avere un vocabolario enorme, ma quando si tratta di parlare e scrivere frasi ti senti perso? In questo articolo, cercheremo di capire un po' l'ordine delle frasi e la loro struttura.

Se cerchiamo su Internet la struttura e la grammatica giapponese, parleranno tutti di particelle e verbi, ma nessuno spiegherà in dettaglio l'ordine di ciascuno nelle frasi, specialmente le frasi grandi. Tralasciamo tutti quei dettagli che abbiamo visto in diversi articoli e andiamo subito al punto. Iniziamo prendendo la seguente frase:

I bambini ha mangiato la mela 子供は リンゴを 食べた
Soggetto Verbo Oggetto Soggetto Oggetto Verbo
I bambini Rifiuti Mangiare
kodomo wa ringo wo tavoletta
Annuncio

A differenza del portoghese, il verbo finisce quasi sempre alla fine della frase. Le particelle は e を presenti nella frase,

Il giapponese è molto più flessibile. Qualsiasi cosa a sinistra del verbo può essere riorganizzata senza cambiare il significato di base della frase, anche se, come imparerai, c'è ancora un ordine preferito. Com'è possibile? Grazie alle particelle che servono a identificare ogni parte della frase. In altre parole, リンゴを子供が食べた。 non è comune ma non è sbagliato.

Frasi con sostantivo e です

Ora parliamo un po' della struttura di alcune frasi non verbali, che hanno solo la (desu). Ad alcuni piace chiamare desu un verbo, ma ad altri no, quindi rimarrò neutrale.

Annuncio
Kana お名前は ケビン です これは です
Romaji onama wa kebin desu kore wa  tesoro desu
Letterale Nome Kevin È questo prenotare È
Struttura Sostanziale Descrizione verbo pronominale sostantivo/oggetto verbo
portoghese Il mio nome È Kevin Questo è un  prenotare 

Questa struttura può essere utilizzata con altri verbi.

Come posso identificare il soggetto, il verbo, l'oggetto, ecc?

A volte potresti sentirti perso, chiedendoti cosa definisco come soggetto, oggetto e verbo? La tabella seguente ti aiuterà a memorizzare:

Categoria Definizione Esempi
Sostanziale persona, luogo, cosa o idea Kirigaya, montagna, bastone, linguistica
Aggettivo Descrive un sostantivo rosso felice caldo
Verbo un'azione o uno stato dell'essere mangia, contempla, vivi, abbi paura
determinante articoli e termini simili a / a, il, questo, quello, alcuni, tutti,
Annuncio

Esistono molte altre categorie di parole come: pronomi, avverbi, preposizioni, congiunzioni, ecc. Ma approfondiremo questi dettagli un'altra volta.

Frasi con 2 oggetti

Molti verbi possono prendere più di un oggetto e alcuni non ne hanno nessuno. Quando c'è un solo oggetto, di solito è a oggetto diretto. E quando ce ne sono due, l'altro è un oggetto indiretto (destinazione diretta dell'oggetto).

先生は 授業の後で 生徒に 成績を 出した。
L'insegnante dopo scuola per gli studenti gradi consegnare
soggetto aggiunto oggetto indiretto oggetto diretto verbo

Ordine delle parole con particella の

Ora che sappiamo qualcosa sull'ordine delle frasi, e com'è l'ordine delle parole? Come posso usare un aggettivo e dire che qualcosa mi appartiene nell'ordine corretto?

Annuncio

Probabilmente conosci la particella の (no). Ti sei mai chiesto l'ordine delle parole quando dici che qualcosa appartiene a qualcun altro?

La particella の non è complicata. Potresti tenere a mente che il possesso è invertito: ケビンの車 (Auto di Kevin). Ma cosa succede quando la frase è grande? Vedi l'esempio qui sotto:

Kana 私の 赤い 日本の
Romaji Watashi acceso akai nihon in kuruma
Letteralmente Mio rosso Giappone Macchina
portoghese Mio macchina giapponese rosso

avanzando un po'

Abbiamo già imparato le basi della frase giapponese o della struttura della frase, ma che ne dici di un po' di più? Vedi la frase qui sotto:

Kana ケビンさんは 金曜日に お店で 本を 買いました
Romaji kebinsan wa Kin'yōbi ni la mise di tesoro kaimashite
Letteralmente Kevin venerdì negozio prenotare comprato
Struttura soggetto tempo luogo oggetto verbo
portoghese Kevin comprato un libro nel negozio venerdì

Presta molta attenzione all'ordine di ciascun oggetto nella frase, il soggetto viene sempre per primo nelle frasi giapponesi e questo può creare confusione durante l'apprendimento. Soprattutto se non conosciamo l'ordine preferenziale di tempo, luogo, oggetto, ecc.

Come nella maggior parte dei casi, la frase iniziava con il soggetto seguito dalla particella は che indica l'argomento. Quando la frase ha un "tempo" viene dopo il tema ed è seguita dalla particella に. Quando il tempo è qualcosa di più aperto come il pomeriggio e la notte, la particella non è necessaria.

Il posto viene dopo il tempo. Il segnaposto è で (da), ma anche に (ni) è usato abbastanza spesso. La particella è più usata quando l'oggetto è fermo, e la quando è in movimento. L'oggetto è posto prima del verbo. Usare la particella を per indicare l'azione del verbo.

Annuncio

Ricordando che non c'è ordine, in quanto il giapponese è molto flessibile. Ma c'è la preferenza e la raccomandazione su come parlare e scrivere il tuo giapponese per essere più facile da capire e più bello.

Riassumendo - Strutture grammaticali

Naturalmente, ci sono molte cose che non studiamo nella struttura grammaticale giapponese, come l'omissione di parole nella frase e varie altre strutture. Infine, lascerò alcune strutture di seguito in modo che tu possa approfondire e comprendere meglio l'ordine e la struttura delle frasi giapponesi:

1 soggetto oggetto verbo
2 oggetto soggetto verbo
3 argomento soggetto oggetto verbo
4 argomento tempo compagno luogo oggetto verbo
5 argomento direzione Locale verbo
6 soggetto tempo posizionare/implementare oggetto indiretto oggetto diretto verbo
7 soggetto tempo Locale verbo esistenziale
8 soggetto tempo fonte rotta destino verbo di movimento
9 tempo trasporto / accompagnatore luogo verbo
10 tempo persona / luogo sostanziale verbo

Non dimenticare le particelle che accompagnano gli oggetti nelle frasi:

Annuncio
argomento
tempo
partner / persona
luogo
oggetto, percorso
sostanziale
possesso
soggetto は/が
fonte から
destino o へ
oggetto indiretto

Spero che questo articolo ti abbia aiutato a capire di più sulla struttura della frase giapponese.