Incontra Ume, la prugna giapponese e le sue varianti

[ADS] Pubblicità

Ume [梅] è un nome giapponese per prunus mum, una specie di susino asiatico della famiglia delle Rosacee. L'albero appartiene all'Asia orientale e al sud-est asiatico, noto anche come prugna cinese, prugna giapponese o albicocca giapponese.

IL fiore di prugna è abbastanza comunemente visto in dipinti e citazioni poetiche. Inoltre, ha una varietà di modi di preparazione come bevande, condimenti per l'alcol, salse e anche per la medicina tradizionale. Il consumo della prugna in questi modi è più comune in Giappone, Cina, Corea del Sud e Vietnam.

L'albero che produce il frutto è originario della Cina meridionale, più precisamente nel fiume Yangtze e successivamente inserito in più luoghi. La fioritura dell'albero alla fine del inverno e inizio primavera è considerato un simbolo stagionale. Può essere trovato nelle foreste periferiche, sulle rive dei ruscelli, sui pendii boscosi lungo i sentieri e sulle montagne. Generalmente ad altitudini che generalmente vanno da 1.700 a 3.100 metri e regioni in crescita.

L'Ume inizia a fiorire a metà inverno, di solito verso gennaio a fine febbraio nell'Asia orientale e le sue dimensioni possono misurare da 4 a 10 metri, con fiori profumati e colori che vanno dal bianco, al rosa e al rosso. Per quanto riguarda il frutto è all'inizio dell'estate (tra i mesi di giugno e luglio). varie tonalità di bianco, rosa e rosso. 

Ume - incontra ume, la prugna giapponese e le sue variazioni
Coltivazione di prugne nere

Curiosità di Ume

La prugna giapponese ha il nome scientifico di prūnus e può essere chiamata Ume o Mume. Un altro nome alternativo è mei. In Giappone, in cultivar ornamentali di prunus mum sono classificati in tipi: yabai (selvaggio), hibai (rosso) e bungo (provincia di Bungo). Le varietà yabai, Nankoume, usano i loro frutti per fare l'umeboshi (prugna giapponese in salamoia).

È comune in Giappone e Cina che l'albero di Ume venga piantato nel giardino delle case, perché secondo le superstizioni significa fortuna e allontana gli spiriti maligni. L'ume è anche benefico per la salute in quanto contiene vitamina C, calcio, potassio, fibre alimentari ed è povero di grassi e calorie.

Umeboshi (prugna fermentata) e una bevanda alcolica chiamata Umeshu sono fatti da Ume. E c'è anche la 'credenza' che mangiare Umeboshi a colazione farà sparire la sfortuna e le disgrazie.

Per scopi medicinali, principalmente in Cina, è efficace per curare i batteri che causano malattie del cavo orale come la carie e anche problemi gastrointestinali come gastrite e ulcere gastriche.

La prefettura di Wakayama è conosciuta in Giappone per la quantità e la qualità di ume e umeboshi. La città di Minabe è la più produttiva in termini di frutta.

Ume - incontra ume, la prugna giapponese e le sue variazioni

Umeboshi: la prugna salata

Umeboshi è una prugna in salamoia dal sapore aspro e salato. Esistono anche dolci a base di questa variante della frutta, a base di miele e serviti come accompagnamento di riso, polpette di riso e senza togliere il nocciolo.

Umeboshi è rotondo e può essere liscio o rugoso come l'uvetta. La Ume viene raccolta non appena matura e confezionata in botti con 20% di sale per peso del frutto e lasciata per due settimane. Il liquido che ne esce è commercializzato come umezu o ume aceto. È anche usato per un rimedio giapponese molto comune per i sintomi simil-influenzali insieme a okayu.

Prugna - incontra ume, la prugna giapponese e le sue variazioni

Umeboshi è stato utilizzato da allora tempo dei samurai per combattere la fatica dopo le battaglie a causa del contenuto di sale e acido citrico, tra gli altri fattori. Ha un uso comune per comporre piatti culinari per la presentazione del sapore. E in aggiunta può essere servito con la bevanda chiamata shochu e acqua calda.

Negli Stati Uniti e in Australia, il frutto viene mangiato a merenda. In Giappone mangiare umeboshi corrisponde all'espressione inglese "una mela al giorno". I negozi di caramelle per bambini a volte hanno l'opzione di karikari ume, o ume croccanti preconfezionati in salamoia, e umeboshi secchi.

Umeshu: la bevanda giapponese alla prugna

Umeshu è la bevanda a base di Ume e per l'uso generale la prugna acerba è l'opzione migliore. Si aggiungono zucchero e alcol di riso (shochu). La stagione di produzione si svolge nei mesi di giugno in Giappone.

La bevanda veniva consumata come medicinale per il trattamento del mal di gola. Ma ora è diventata una bevanda alcolica popolare e i giapponesi la preparavano in casa.

Prugna - incontra ume, la prugna giapponese e le sue variazioni

Reddito

ingredienti

  • 1kg di ume;
  • Mezzo chilo di zucchero;
  • 2 litri di sgochu;za
  • Acqua filtrata;

Modo di fare

Immergere l'ume in acqua filtrata per otto-dodici ore per rimuovere il sapore amaro del frutto. Quindi scartare l'acqua e lavare le prugne sotto l'acqua corrente. Mettere l'ume verde in un barattolo con lo zucchero (preferibilmente in pietra) con lo shochu.

Se si opta per lo zucchero semolato, si consiglia di agitare il barattolo una volta al giorno. Se preferisci, puoi usare lo zucchero di canna nello stile kokuto. Il contenitore deve essere ben chiuso e riposare al buio per almeno sei mesi. Ma il tempo di attesa ideale è di un anno.

La miscela può essere fatta con qualsiasi bevanda alcolica. Tuttavia, lo shochu è il più usato e raccomandato. Umeshu può essere bevuto con ghiaccio, liscio, con acqua (mizuwari), con tè verde (ochawari), con acqua calda (oyuwari), con soda o tonico.

Hai provato o vuoi conoscere la prugna giapponese?

Condividi questo articolo: