Come sapere se la lettura Kanji è ON o KUN?

sai cos'è leggere su yomi o leggendo kun yomi? Vi siete mai chiesti come fanno i giapponesi a leggere il testo senza pronunciare male o inciampare? Se studi il giapponese da un po', dovresti sapere che i kanji, o ideogrammi, sono importati dal cinese e hanno pronunce diverse.

Kanji in lingua giapponese è diviso in 2 letture:

  • Su yomi (音読み) – Lettura sonora – Si tratta di letture di origine cinese;
  • Kun yomi (訓読み) – Lettura semantica – Sono letture di origine giapponese;

Come mai? Quando gli ideogrammi cinesi furono importati in Giappone, i giapponesi associarono le parole già usate in giapponese agli ideogrammi, e associarono e convertirono anche le letture cinesi in ideogrammi giapponesi.

Guarda l'esempio dell'ideogramma est (東). In cinese si dice dong, questo è stato convertito in giapponese come sono diventando una lettura SU. Tuttavia, i giapponesi lo usavano già higashi o blu per riferirsi all'est, quindi questo ideogramma ha finito per ottenere queste 3 e altre pronunce. Ricorda quella lettura SU sarà sempre scritto in Katakana durante la lettura KUN in hiragana.

Suggerimento su come sapere quando pronunciare ON e KUN

È impossibile sapere con precisione quando leggere ON o KUN sulla parola senza saperlo. Tuttavia, c'è un suggerimento che funziona nella maggior parte delle parole, ma vale la pena notare che non si applica a 100% dei casi.

Per saper leggere la maggior parte delle volte tieni presente quanto segue:

  • SU - Si legge quando il Kanji è accompagnato da un altro;
  • KUN – Si legge quando il Kanji è accompagnato da un hiragana;
  • L'usanza è leggere ogni parola usando il Su, ma in alcuni casi può finire con kun;

Quando gli ideogrammi sono solitamente isolati, sono singoli verbi o parole che hanno le loro origini nell'antico giapponese. D'altra parte, la lettura ON è più spesso quando un ideogramma è accanto a un altro, perché le letture SU di solito hanno 1 sillaba o, come dice il nome, un suono.

Verbi, suffissi e prefissi si leggono solitamente KUN. Ricordando che una lettura può anche variare. si prega di notare che i nomi delle persone di solito hanno altre letture oltre a ON e KUN.

Esempi con Kanji

Di seguito è riportato come sapere questo ci aiuterà a identificare la lettura dei kanji. E guarda anche come questo suggerimento a volte non funziona 100%.

Kanji
  • 学 – on – gako / kun – mana (studia, impara)
    • 学校 – gakkou – scuola (usata una variazione di Su, perché è accompagnato da un kanji.)
    • 学ぶ – mannabu – imparare – usato kun perché accompagnato da un hiragana (è un verbo);
  • 大 – Su - così / kun – oo (Grande)
    • 大好き –cosìsuki (usava il Su, perché è accompagnato da un kanji.)
    • 大き – ooki (usava il kun, perché è accompagnato da un hiragana.)
  • 日 – Su - nichi, jitsu / kun – ciao, _bi, _ka (sole)
    • 日曜日- nichitubi (Iniziato a usare Su. finito per usare il kun anche con un kanji.)
  • 人 – Su – Jin, Nin, / kun – _to, hito, _ri (persona)

Per questo è importante conoscere il vocabolario, non tutto kanji vengono applicati a quella punta.

  • ogni volta che trovi un kanji seguito da a hiragana, ricorda che la maggior parte delle volte dovresti leggere il kun.
  • E quando ti imbatti in diversi kanji, la maggior parte delle volte leggi il Su ma ci sono casi che terminano con kun;

Sapere questo ci rende più sicuri nella lettura, non ci perde quando cerchiamo di capire come leggere una parola.

Perché ho deciso di scrivere questo articolo? Fino ad oggi non ho mai trovato questo piccolo e semplice consiglio in nessun libro o corso. Sapere quando la lettura è ON o KUN aiuta molto nell'apprendimento degli ideogrammi e nel pronunciare parole sconosciute. Cosa ne pensi di questo suggerimento? Hai notato che è così? Se hai bisogno di ulteriori suggerimenti, ti consigliamo di leggere il kanji simili.

Un altro consiglio che ti aiuterà a scoprire la lettura di ideogrammi giapponesi sconosciuti è il componenti fonetiche, clicca qui per leggere su di loro. 

Condividi questo articolo: