Bitcoin e truffe: fattori cruciali da conoscere

[ADS] Pubblicità

Quando alcune persone sentono o leggono di Bitcoin per la prima volta, pensano che sia una truffa. Questo perché la maggior parte delle persone caratterizza questa valuta virtuale con rischio, volatilità, perdita e ricompensa. Inizialmente, alcune persone presumevano che Bitcoin fosse la valuta virtuale sospetta che i criminali utilizzavano per completare transazioni illegali.

Ma lo stato di questa e di altre valute virtuali è cambiato. La maggior parte delle persone vede Bitcoin come una valuta legale e un bene negoziabile. Tuttavia, la crescente popolarità e valore di Bitcoin ha riportato le persone nel mondo delle criptovalute.

Pertanto, prima di fare trading, utilizzare o investire in Bitcoin, scopri come si differenzia dal denaro fiat o da altri metodi di pagamento. Inoltre, comprendi le truffe che potresti incontrare quando fai trading o investi in questa valuta digitale.

Bitcoin come moneta digitale

Satoshi Nakamoto ha creato Bitcoin come alternativa alla valuta convenzionale. Bitcoin esiste elettronicamente ed è decentralizzato, il che significa che non ha un conto fisico o una valuta che le persone possono utilizzare per pagare beni o servizi.

Persone e aziende scambiano Bitcoin online con altri utenti tramite portafogli di criptovalute. I portafogli di criptovaluta sono programmi che le persone usano con i loro computer e smartphone. Bitcoin non ha intermediari o fornitori di servizi finanziari come le banche. Invece, si affida alla rete blockchain e ai minatori per convalidare le transazioni.

Com'è il bitcoin in Giappone? È più usato che in Brasile?

Comprensione delle truffe sui Bitcoin

Le truffe sui bitcoin sono trappole che i criminali usano per rubare token da utenti ignari. I truffatori sono alla ricerca di persone e aziende ignare per rubare i tuoi soldi. Quindi, prima di iniziare a fare trading o investire in Bitcoin, comprendi le truffe comuni per individuarle ed evitarle rapidamente.

Gli esperti di criptovaluta raccomandano di confermare che le società e le startup di criptovaluta sono alimentate da blockchain quando investono in Bitcoin. Ciò significa che le startup o le aziende tengono traccia dei dati delle transazioni utilizzando questa tecnologia.

Inoltre, i trader e gli investitori dovrebbero controllare i piani aziendali della società che utilizzano per investire in Bitcoin, così come le società di investimento in criptovaluta dovrebbero specificare le loro regole ICO e la liquidità della valuta virtuale.

Ogni azienda ha persone reali dietro nonostante sia online. Quindi scegli una piattaforma che riveli i suoi proprietari o il cervello dietro di essa.

Frodi Bitcoin comuni

I truffatori utilizzano diverse tecniche per indurre i proprietari di Bitcoin a inviare loro i loro gettoni o denaro, pensando che stiano acquistando Bitcoin. Pertanto, gli investitori, i trader e gli utenti di Bitcoin dovrebbero sapere come rilevare le truffe di Bitcoin prima di effettuare transazioni con i truffatori. Ecco le truffe Bitcoin comuni a cui prestare attenzione quando si utilizza, si fa trading o si investe in questa valuta digitale.

  • App mobili false: alcuni truffatori utilizzano app false per truffare gli investitori di Bitcoin. Ad esempio, puoi trovare un'app Bitcoin sull'Apple App Store o sul Google Play Store. Le app false sono un rischio per le persone che vogliono investire in Bitcoin sui loro telefoni cellulari. Questo perché i loro sviluppatori possono utilizzarli per raccogliere informazioni sugli utenti e per scopi dannosi. Pertanto, assicurati che l'applicazione che utilizzi per scambiare, investire o trasferire Bitcoin sia autentica.
  • Siti Web applicati: alcuni siti Web mirano a facilitare il trading e gli investimenti in Bitcoin, ma non sono autentici. Nella maggior parte dei casi, i siti Web utilizzano URL quasi simili a piattaforme o scambi di criptovaluta reali. Pertanto, controlla attentamente gli URL dei siti di trading di Bitcoin o di investimento che visiti per garantire la tua sicurezza.
  • E-mail fraudolente: forse hai ricevuto un'e-mail presumibilmente da una società di criptovaluta legale che ti chiedeva di investire attraverso di essa. Se non hai avviato la conversazione via e-mail, ti preghiamo di non fare clic su alcun collegamento fornito o di inviare il denaro richiesto perché è molto probabile che si tratti di una truffa.
  • Aggiornamenti e tweet sui social media: alcuni account falsi di dirigenti e celebrità sui social media potrebbero chiederti di fare qualcosa per scambiare o investire in Bitcoin. Ma poiché gli account dei social media non sono reali, anche la guida non è autentica.

In generale, i truffatori utilizzano diverse tecniche per invogliare utenti, investitori e trader di Bitcoin a inviare loro denaro. Quindi, indaga su qualsiasi approccio desideri scambiare o investire in Bitcoin per evitare di cadere vittima di truffe di criptovaluta.

Condividi questo articolo: