Bitcoin è legale in tutti i paesi?

Bitcoin, la valuta digitale è stata introdotta nel 2009. Ha inventato il concetto decentralizzato nel mondo della finanza. È ancora in corso un dibattito tra le forze dell'ordine, le autorità fiscali e le autorità di regolamentazione di tutto il mondo sui modi per controllarlo.

Alcuni consumatori si chiedono anche se possono utilizzare legalmente Bitcoin. Il fatto che tu possa usare o meno Bitcoin dipenderà dal paese in cui risiedi.

Annuncio

Alcuni paesi in cui Bitcoin è legale

Puoi utilizzare Bitcoin in modo anonimo per effettuare transazioni tra qualsiasi titolare di account a livello globale. Ma ha sollevato alcune preoccupazioni valutarie per i governi. Pochi funzionari e legislatori non supportano l'uso di questa valuta digitale a causa della mancanza di legami e controlli illeciti. Molti hanno introdotto alcuni regolamenti nell'ambito della legge antiriciclaggio e contro il finanziamento del terrorismo del proprio paese. Ciò è stato fatto con tentativi di ridurre l'uso di Bitcoin per tali scopi.

Revisioni periodiche delle posizioni nazionali sono condotte dalla Library of Congress non solo su Bitcoin, ma anche su altre criptovalute. Ha identificato quasi 103 paesi a novembre 2021, il cui governo ha guidato le agenzie di regolamentazione finanziaria a definire priorità e regolamenti per le istituzioni finanziarie relative alle criptovalute e al loro utilizzo nella legge antiriciclaggio o controfinanziamento della legge sul terrorismo.

Annuncio

La Library of Congress ha identificato diversi paesi che consentono l'utilizzo di Bitcoin. Questi paesi consentono l'uso legale di Bitcoin. Potrai fare trading, immagazzinare e acquistare con questa valuta digitale in questi paesi.

Giappone:

  • Sono uno dei paesi che ha adottato Bitcoin in anticipo.
  • La valuta nazionale del paese detiene la più grande quota di mercato di Bitcoin.
  • Ci sono oltre 60% di quella valuta digitale totale in circolazione.
  • Il governo del Giappone ha sviluppato regolamenti speciali.
  • Dopo che le criptovalute sono state bandite dalla Cina nel 2017, è rimasta al primo posto.
  • La maggior parte degli scambi di criptovalute vengono trasferiti in questo paese.
  • Da allora, sono stati il maggiore azionista di Bitcoin.

STATI UNITI D'AMERICA:

  • Gli Stati Uniti sono noti per essere il secondo più grande utilizzatore di Bitcoin dopo il Giappone.
  • Il dollaro USA detiene quasi 25% della quota di mercato di Bitcoin.
  • Puoi acquistare beni o servizi in molti luoghi negli Stati Uniti utilizzando Bitcoin.
  • Diverse organizzazioni basate su Bitcoin sono situate negli Stati Uniti, l'economia più forte del mondo.

Corea del Sud:

  • L'uso di Bitcoin è legale in Corea del Sud.
  • Inoltre, puoi scambiare e investire in Bitcoin insieme ad altri altcoin legalmente in questo paese.
Annuncio

Australia:

  • Dal 2017, Bitcoin è legale in questo paese.
  • È stato affermato dal governo che questa valuta digitale può essere trattata come proprietà.
  • Bitcoin è anche soggetto a una tassa sulle plusvalenze in Australia.

Germania:

  • Il governo tedesco ha dichiarato che questa criptovaluta non ha mai corso legale.
  • Tuttavia, si può usarlo come una forma surrogata di valuta.
  • Consentono ai loro cittadini di commerciare e investire in Bitcoin.
  • Diversi commercianti nella capitale della Germania accettano pagamenti effettuati tramite Bitcoin.
Com'è il bitcoin in Giappone? È più usato che in Brasile?
Annuncio

Altri paesi considerano il Bitcoin legale

Molti altri paesi lasciano che Bitcoin venga utilizzato in varie transazioni. Hanno anche sviluppato moduli normativi. Alcuni di loro sono:

  • Francia
  • Danimarca
  • Messico
  • Islanda
  • Regno Unito
  • Spagna

Nei paesi in cui questa valuta digitale è legale, la maggior parte delle leggi applicabili ad altri asset funzionano allo stesso modo per Bitcoin. Bitcoin è stato accolto in diverse parti a livello globale.

Tuttavia, molti paesi sono preoccupati per la sua natura decentralizzata e la sua volatilità. Pochi considerano Bitcoin anche una minaccia per i loro attuali sistemi monetari.

Annuncio

Sono preoccupati per l'uso di questa valuta digitale per supportare attività illecite come riciclaggio di denaro, traffico di droga e terrorismo. Molte nazioni hanno bandito completamente Bitcoin, mentre altre stanno cercando di mettere da parte gli aiuti bancari o finanziari necessari per l'uso e il commercio di Bitcoin.

Finale

È passato quasi un decennio. Ma molti paesi non hanno ancora legalizzato Bitcoin. Pochi paesi non hanno normative chiare sull'uso di questa valuta digitale o di altre criptovalute. Quindi i cittadini di questi paesi sono confusi. Troverai molte ragioni per vietare le valute digitali. Potrebbe essere un truffatore o un coinvolgimento criminale o un decentramento. Questi sono i motivi principali per vietare le criptovalute da parte di alcuni paesi.