Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

Gli anime sono fantastici, ci insegnano molte cose e le loro storie sono complesse e realistiche come i film e le serie western. Ma essere un fan degli anime ha i suoi lati negativi, può essere brutto e scoraggiante.

Per quanto ci siano buoni anime, alcune cose possono essere noiose e scoraggiarti da questa routine di guardare gli anime. In questo articolo parleremo delle cose brutte che i fan degli anime o gli otaku devono affrontare.

Per chi non lo sapesse, il termine Otaku è usato per riferirsi a persone che sono dipendenti da qualcosa. Nel tempo questa parola iniziò ad essere usata per riferirsi agli appassionati di anime, manga e giochi. Vedi di più nel video qui sotto:

idee sbagliate ed etichette negative

Sfortunatamente la maggior parte degli otaku e dei fan degli anime affrontano costanti malintesi ed etichette negative. Molte persone stupide e ignoranti dicono cose come:

  • Gli anime sono cose per bambini;
  • Gli otaku sono antisociali;

Sfortunatamente, essere un fan degli anime include sopportare questi stereotipi e molto altro. Alcuni pensano che tutti i fan degli anime siano uguali e ti mettano in una categoria che trovi spiacevole, dimenticano che le persone hanno personalità individuali.

Dimenticano completamente che gli anime sono come i film e le serie, ci sono un sacco di generi e temi diversi per un pubblico e una fascia di età diversi. Non è colpa nostra se i brasiliani sono troppo pigri per leggere i sottotitoli o non sanno apprezzare una storia fantasiosa e un designer artistico.

Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

stai sprecando la tua vita

Alcuni pensano che tu stia sprecando la tua vita! A volte anche i membri della tua famiglia pensano che tu stia perdendo tempo a guardare gli anime, ma non si lamenterebbero se guardassi film e serie come fanno loro.

La realtà è che gli anime hanno molto di più da insegnare rispetto alle serie e ai film western generici. In realtà è questo pensiero di persone che finiscono per trasformare degli otaku in persone antisociali.

L'industria dell'animazione giapponese ha migliaia di seguaci, ma nella vita reale nessuno la tocca a causa dei cattivi pensieri che le persone hanno nei confronti degli anime e dei fan della cultura giapponese.

Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

La dipendenza può portare alla rovina

In Giappone guardare gli anime è considerato una cosa normale così come guardare le soap opera e le serie. Il problema è che ci sono quei tossicodipendenti, che si chiamano otakus e sono visti con occhi cattivi. 

E davvero, se non stai attento, gli anime possono rovinarti la vita. Alcuni sono tossicodipendenti che non possono passare un giorno senza guardare un episodio. Altri si isolano e diventano a hikikomori.

Altri iniziano a imitare, confrontare e vivere la vita come se fossero in un anime. Alcuni fan sono davvero pazzi, causando una cattiva reputazione al mondo degli anime. 

Alcuni si rifiutano di uscire di casa o addirittura non riescono a dormire o mangiare correttamente per guardare gli anime. Altri procrastinano, saltano le lezioni o lavorano per partecipare.

Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

Un fan della base tossica - allontanare le persone

La community di fan degli anime è fantastica. Ma se sei un otaku devi aver visto un lato oscuro di questa comunità. Se non la pensi come loro, non condividi gli stessi gusti, finisci per soffrirne.

Ci sono molte guerre brutali in corso sui social media solo perché dici di odiare Naruto o Dragon Ball. Sfortunatamente il fanboy e hater è una vergogna per la società in qualsiasi area, che si tratti di anime o giochi.

Partecipare a gruppi e comunità otaku su Internet equivale a partecipare a dibattiti politici di sinistra e di destra. Ci saranno sempre persone che non accettano di ascoltare discussioni o che vogliono costringerti ad accettare una certa opinione.

Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

Servizio ventilatori – Rovina all'interno dell'anime

Alcuni lo amano, alcuni lo odiano! Al giorno d'oggi la maggior parte degli anime shonen ha un servizio di fan, che consiste nel concentrarsi sulle gambe e sulle curve delle ragazze, sulle loro mutandine e sui loro seni gonfiabili e giganteschi. 

Molte persone non hanno problemi con questo, ma troppo spesso viene messo in un modo totalmente inutile piuttosto che in un avvenimento naturale. Alcuni credono che questo sia degradante e trasformi le donne in oggetti sessuali, altri credono che sia un'arte.

Non sono solo le donne a essere sessualizzate negli anime, ma anche gli uomini appaiono senza maglietta o addirittura nudi in alcuni. Generalmente anime che abusano servizio di fan sono terribili nella storia e nella trama.

Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

Soggetti e argomenti discutibili

Gli anime offrono un genere praticamente per tutti i gusti. Tuttavia molti affrontano argomenti discutibili che possono essere apprezzati da alcuni ma criticati da altri. Così nascono gli adulti che giudicano senza sapere.

Potresti guardare un anime romantico, tuo nonno apparirà al tuo fianco pensando che tu stia guardando Naruto e che stia evocando il diavolo. Gli anime sono valutati allo stesso modo, nonostante abbiano migliaia di temi.

come ha anime sportive, romanticismo, musica, azione e commedia. Ci sono anime che coinvolgono tutti i tipi di argomenti da pedofilia, politica, razzismo, incesto, necrofilia, stupro e altri argomenti molto controversi.

Ci sono altre questioni culturali che possono infastidire alcuni occidentali, ma per la maggior parte basta scegliere saggiamente. Sfortunatamente, non puoi impedire alle persone di trarre conclusioni affrettate.

Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

cliché di anime - più dello stesso

Con così tanti manga esistenti e storie infinite, tuttavia tutti gli anime sono pieni di cliché. Se rimaniamo qui a discutere dei cliché che esistono negli anime passeremo un'eternità.

Ogni stagione che esce è un anime più simile dell'altro e tutte con lo stesso svolgimento. Sempre un harem dove la protagonista è una sgualdrina, una tsundere, un'insegnante tettona, la protagonista che vede la ragazza nuda nel primo episodio e le cade sempre sulle tette.

Abbiamo già scritto un lungo articolo che ne parla tutti i cliché degli anime. Sfortunatamente, i cliché vengono utilizzati perché funzionano, così come i marketer continuano a utilizzare gli stessi trigger mentali.

Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

Altri problemi che i fan degli anime devono affrontare

Di seguito lasceremo un altro elenco di problemi e cose brutte che i fan degli anime devono affrontare:

  • La solitudine;
  • Aspettando la prossima stagione di un anime;
  • Innamorarsi di un personaggio;
  • Vedendo che sei povero e non puoi andare in Giappone;
  • Aspettati un episodio settimanale;
  • Aspettando 6 mesi che un film esca dal cinema giapponese su BD;
  • Rimani deluso da un finale di anime;
  • Aspettati un bacio che non accade mai;
  • Il personaggio X è più forte del personaggio Y;
  • Anime X è il migliore;
  • Trovi l'amore della tua vita, ma a lei non piacciono gli anime...;
Cose brutte che i fan di anime e otaku devono affrontare

Sei tu? Conosci un'altra difficoltà o svantaggio di guardare anime o essere otaku? Attendiamo con impazienza il tuo commento e la tua condivisione. Spero che l'articolo ti sia piaciuto. Consigliamo inoltre di leggere:

Condividi questo articolo: