5 giochi che dovrebbero diventare una serie TV

Abbiamo separato cinque giochi che hanno una trama fantastica, degna di grandi produzioni cinematografiche.

L'universo della cultura pop è sempre stato molto ricettivo agli adattamenti dei libri, ma recentemente sono state aumentate le possibilità di avere adattamenti di sceneggiature di giochi che potrebbero diventare una serie TV, o anche su qualche piattaforma di streaming. Sarebbe interessante vedere questo contenuto, che amiamo così tanto, essere trasportato sugli schermi TV e vedere altre persone che si interessano a loro allo stesso modo in cui lo siamo noi.

Grazie alle interazioni e alle emozioni offerte dal gioco, i media audiovisivi che parlano dell'argomento hanno accumulato negli anni una notevole base di fan. I giochi ne sono un ottimo esempio con titoli che lasceremo di seguito, ma in modo insolito, giochi come Counter-Strike , con titoli senza una storia o qualcosa su cui andare avanti, attualmente servono come sfondo per varie situazioni televisive quotidiane.

Una prova di come stanno i giochi con tutto, è il successo della serie The Witcher su Netflix, un dubbio che tutti hanno è su quella che sarà la prossima grande serie basata su un videogioco, dato che ora questo tipo di adattamento si è rivelato un buona scommessa e altri adattamenti confermati di Resident Evil e titoli dei pesi massimi stanno per arrivare.

Di seguito elenchiamo i cinque giochi, le cui sceneggiature non lasciano nulla a desiderare dalle grandi produzioni audiovisive.

5. Detroit: diventa umano

Detroit: Become Human è un gioco che ha un'ambientazione che può essere facilmente utilizzata in una serie TV. La serie potrebbe concentrarsi su come sono iniziate le tensioni tra umani e devianti e su come i primi robot sono riusciti a "rompere" i loro programmi e scappare per vivere in libertà a Jericho, creando così i semi della ribellione a cui assistiamo nel gioco.

La trama potrebbe anche mostrare come l'uso di questi devianti sia servito solo ad allargare il baratro sociale, spazzando via virtualmente la classe media e dividendo la gente in ricchi, che in pratica possono comprare schiavi e metterli gratuitamente a lavorare nelle loro attività; e i miserabili, che ora non hanno nemmeno l'opzione della sottoccupazione e devono passare le giornate ad arrabbiarsi con la vita. È certamente un gioco che ha un enorme potenziale per sollevare grandi discussioni sui problemi della società.

5 giochi che dovrebbero diventare una serie TV

4. Dio della guerra

Molti di noi non vedono l'ora che arrivi il giorno in cui vedremo le avventure di Kratos uscire dai videogiochi e prendere vita con attori veri, niente di meglio che trasformare questa tragedia greca in una serie. La piena densità della storia di Kratos, la sua vendetta e tortura potrebbero essere perfettamente adattate in una serie con più stagioni, che sicuramente rivaleggia con titoli come Vikings e Game of Thrones.

5 giochi che dovrebbero diventare una serie TV

3. La vita è strana

Un altro gioco che potrebbe facilmente diventare una serie TV è Life Is Strange, il gioco potrebbe essere la base per una grande serie antologica (come American Horror Story, Fargo e Black Mirror), con ogni stagione che ci introduce a un'ambientazione, una trama e una trama totalmente nuova personaggi, ma sempre con una cosa in comune: come la scoperta dei superpoteri da parte di uno dei personaggi influisca sulla vita di tutti.

5 giochi che dovrebbero diventare una serie TV

L'artigo è ancora a metà, ma consigliamo di aprirlo per leggere quanto segue in seguito:

Silent Hill

Il gioco, pubblicato nel 1999 da Konami, ha vinto diversi adattamenti per il grande schermo, ma non ha mai soddisfatto i fan del gioco. Sarebbe interessante una sorta di remake, raccontare come la città è diventata tutto questo terrore.

Una serie del franchise potrebbe persino raccontare gli inizi di Silent Hill prima del suo incendio e tutto il male che i cittadini hanno praticato per farlo diventare un incubo vivente.

5 giochi che dovrebbero diventare una serie TV

1. L'ultimo di noi

The Last of Us è troppo bello per essere legato ai videogiochi, sia visivamente che nella sua narrativa. Nel gioco, in un mondo ostile post-pandemia, Joel ed Ellie, riuniti da circostanze disperate, devono fidarsi l'uno dell'altro per sopravvivere a un viaggio brutale attraverso ciò che resta degli Stati Uniti.

Il gioco porta una narrazione densa e complessa, che porta grandi riflessioni esistenziali sulle relazioni affettive, oltre a sollevare il dibattito sull'etica sociale, soprattutto quando le circostanze iniziano a giustificare atti moralmente riprovevoli.

5 giochi che dovrebbero diventare una serie TV

Leggi altri articoli dal nostro sito web

Grazie per aver letto! Ma saremmo felici se dai un'occhiata agli altri articoli qui sotto:

Legga i nostri articoli più popolari:

Conosci questo Anime?